Tutto quello che vorreste sapere sul GDPR

Informazioni, news aggiornate, consigli, suggerimenti sul Nuovo Regolamento della Privacy. Fai un check-up gratuito del tuo sistema di protezione

Ultim’ora: come funziona l’acquisto carburanti dal primo luglio?

In un primo momento, vi avevamo raccontato, sembrava che la proroga non sarebbe arrivata e che l'obbligo sarebbe stato valido dal 1° luglio 2018, ma adesso è ufficiale, il governo ha rinviato al 1° gennaio 2019 l’abolizione della scheda carburante e l’obbligo di emissione per i benzinai della nuova fattura elettronica per imprese e professionisti 

Cosa succede ora?  

Gli acquisti di carburante potranno essere documentati ancora con la scheda carburante che ha introdotto disposizioni in merito alla deducibilità dei costi inerenti all’acquisto di carburanti e alla detraibilità dell’IVA agli stessi riferita. Attenzione però: è stata confermata la piena validità del contenuto del Provvedimento dell’Agenzia delle entrate n.73203 del 4/4/18 e quindi i professionisti con partita Iva e i conducenti di mezzi di trasporto aziendali devono utilizzare specifici mezzi di pagamento, in particolare carte di credito, carte di debito o carte prepagate emesse da operatori finanziari soggetti all’obbligo di comunicazione di cui all’art.7, co.6, DPR n.605/1973. Quindi non potrà essere utilizzato denaro contante e la fattura elettronica sarà emessa facoltativamente o su richiesta dal cliente, ma le spese in ogni caso saranno deducibili nella dichiarazione dei redditi solo se effettuate mediante mezzi tracciabili. I distributori self service che erogano benzina ai privati e non emetteranno e-fattura, dovranno invece memorizzare in forma elettronica i dati dei versamenti, e trasmetterli ogni mese in via telematica all’Agenzia delle Entrate e all’Agenzia delle Dogane e Monopoli. 

Dal 1° Gennaio 2019 occorrerà comunque adattarsi a questo cambiamento; tra le soluzioni che aziende e professionisti possono introdurre per evitare di dover inserire e gestire nuovi fornitori, il più efficace è senz’altro l'utilizzo di carte di credito specifiche per carburanti che consentano la fatturazione elettronica da parte di un unico soggetto con un chiaro vantaggio di semplificazione amministrativa. Questo tipo di carte sono messe a disposizione sia dagli stessi gestori dei distributori sia da circuiti europei, ma quest’ultimo tipo di carta ha il vantaggio di proporre una rete di distributori multimarca con connessi servizi per l'ottimizzazione di costi e tempi. 

Per approfondimenti vi rimandiamo al sito https://www.consulenza.it/Contenuti/News 

Fonti: www.repubblica.it - www.agendadigitale.eu 

  

Servizio Clienti
+39 0536 868611

Martinelli S.r.l. Via Circonvallazione N/E, 98 - 41049 Sassuolo (MO) | Tel: 0536 868611 Fax: 0536 868618 | info@martinelli.it - Privacy Policy
P.Iva 02262430362 - C.F. 01413050350 - Iscriz. registro Imprese di Modena 01413050350 - Capitale Sociale 350.000 i.v.